FASCICOLO

LA STRAGE DI BRESCIA TRA "ANTIFASCISMO DAL BASSO" E VIOLENZA POLITICA

L'evento-strage rivisitato attraverso i fogli della sinistra extraparlamentare (Lotta Continua, Il Manifesto, Avanguardia Operaia). Il contenuto dello studio si sviluppa seguendo un andamento cronologico. Si comincia ricordando i principali fatti terroristici antecedenti il 28 maggio '74 accaduti nel bresciano, per proseguire con le reazioni politiche e sindacali che nei giorni appena successivi all'eccidio hanno caratterizzato la risposta popolare antifascista.

BRESCIA 1974 - 1984

Corposo fascicolo (223 pagine) elaborato da Valerio Marchi (storico, studioso dei movimenti giovanili, militante antifascista), nel quale viene rivisitata la strage del 28 maggio '74 ed il successivo iter processuale. L'introduzione riporta un breve riepilogo delle varie fasi dibattimentali riguardanti l'eccidio, compilata fino al termine della IVº istruttoria, quella depositata dal giudice Giampaolo Zorzi il 23 maggio 1993. Seguono cinque capitoli: La Strage; La pista bresciana; La prima fase dibattimentale; La pista milanese; L'ultima istruttoria.

RICORDANDO LORENZO

Fascicolo redatto in occasione della manifestazione indetta per commemorare la figura di Lorenzo Pinto – vice-presidente dell'Associazione Familiari Vittime Piazza della Loggia – tenutasi presso la sede del sindacato FILT-CGIL di Roma e Lazio. Il contenuto è costituito dalla riproposizione della tesi di laurea che lo stesso Pinto presentò presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” al termine dell'anno accademico 1996-97, dal titolo: Le “stragi impunite”. Nuovi materiali documentari per una ricerca sulla strategia della tensione.

APPUNTI PER UNA STRAGE

Fascicolo ciclostilato realizzato dalla sezione “Ghetti - Lottieri” del Partito Comunista Italiano, diffusa quale supplemento al periodico Brescia Domani. Oggetto delle polemiche contenute nel testo, le tesi giudiziarie sostenute da alcuni avvocati “dissenzienti” nel corso del procedimento giudiziario relativo alla cosiddetta “pista bresciana”. Le argomentazioni critiche addotte sono rivolte nei confronti di “una certa parte civile” che “... ha sempre sostenuto che la strage non è opera di Ermanno Buzzi”, realizzando con tale atteggiamento dibattimentale una “...

I GIOVANI DI BRESCIA E LA MEMORIA

L'indagine è stata realizzata con la collaborazione della Casa della Memoria e dei tre sindacati confederali della scuola. Il questionario è stato sottoposto agli studenti del triennio delle scuole superiori di Brescia e provincia. I questionari pervenuti compilati sono stati 7.186. Dall'analisi dei dati si rileva “una conoscenza diffusa di questo evento tragico che ha sconvolto la città, rispetto al quale però non mancano (…) elementi di dubbio e di grande confusione.

SENTENZA N.16397/14 DEL 21/02/2014

84 pagine – depositate il 15 aprile 2014 - nelle quali sono contenute le motivazioni della sentenza della Corte Suprema di Cassazione (Vº sezione penale) con la quale sono stati valutati i ricorsi delle diverse parti processuali avverso il pronunciamento della Corte d'Assise d'Appello di Brescia che nell'aprile 2012 aveva assolto tutti gli imputati per la strage di Brescia: Delfino Francesco, Zorzi Delfo, Tramonte Maurizio e Maggi Carlo Maria.

BRESCIA, 28 MAGGIO 1974

Nel fascicolo sono riprodotte le prime pagine ed alcuni “pezzi” giornalistici – editoriali e di cronaca – dei quotidiani/periodici pubblicati nell'immediatezza della strage. Queste le testate interessate dalla presente rassegna. 1) Bresciaoggi (28 e 29 maggio), Giornale di Brescia (28 e 29 maggio), La Notte (28 maggio), Il Giorno (29 maggio), Lotta Continua (29 maggio), La Voce repubblicana (29 maggio) Il Secolo d'Italia (29 maggio).

PAROLE E IMMAGINI DELLA CITTA' FERITA

Compendio dei materiali inerenti la strage di Brescia realizzato dal Settore Biblioteche del Comune di Brescia. Aggiornato in occasione del 39º anniversario dell'eccidio. L'elenco comprende pubblicazioni (libri, opuscoli, articoli), cd, dvd, vhs.

FONDAZIONE "CLEMENTINA CALZARI TREBESCHI"

La “storia” della fondazione dalla sua costituzione fino al 1980. Fascicolo estratto dalla rivista “Studi bresciani” n.2 del maggio-agosto 1980. Vengono presentati gli obiettivi ed i risultati ottenuti dall'istituzione attraverso la seguente suddivisione in capitoli specifici: 1. La situazione storica entro cui si colloca la nascita della fondazione; 2. I caratteri originali; 3. Interlocutori al lavoro culturale; 4. La biblioteca: i libri; 5. La biblioteca: riviste, nastroteca, sezione discografica; 6. dai notiziari ai quaderni, i fascicoli; 7. Produzione e stampa; 8.

28 MAGGIO 1974 BRESCIA PIAZZA DELLA LOGGIA

Aggiornamento 2007 della bibliografia relativa alla strage. Riporta tutti i volumi, le monografie, gli articoli ed i ciclostilati che il Sistema Bibliotecario Urbano mette a disposizione degli interessati, fino alla data della sua pubblicazione.

28 MAGGIO 1974 BRESCIA PIAZZA DELLA LOGGIA

Questa bibliografia compilata dalla 6º circoscrizione del Comune di Brescia, vuole essere un contributo per tutti coloro che intendono meglio conoscere gli avvenimenti collegati alla strage. Riporta tutti i volumi, le monografie, gli articoli ed i ciclostilati che il Sistema Bibliotecario Urbano mette a disposizione degli interessati, fino alla data della sua pubblicazione (2006).

IL 28 MAGGIO 1974. NELLA CRONACA E NEI COMMENTI DELLA STAMPA QUOTIDIANA

Dalla presentazione: “La rassegna degli articoli pubblicati dalle diverse testate nel giorno della strage ed in quelli immediatamente successivi … ha lo scopo di consentire un approccio, il più completo possibile, alle vicende drammatiche che noi, preside e docenti e non docenti, vivemmo disperati in prima persona ...”.

28 MAGGIO 1974 OLTRE LA MEMORIA

Questo numero monografico - curato dall'Archivio Storico / Centro di Documentazione “Bigio Savoldi – Livia Bottardi Milani” della Camera del Lavoro di Brescia – rappresenta l'inventario di tutto il materiale inerente la Resistenza, l'antifascismo e la strage di Brescia, disponibile presso la sede della CGIL per tutti coloro – studiosi o semplici cittadini – che intendono approfondire i temi.

PER NON SOLTANTO COMMEMORARE

Come riportato in prima pagina della pubblicazione, il fascicolo si occupa dei “Documenti riguardanti la gestione e la destinazione dei Fondi raccolti per la strage di PIAZZA DELLA LOGGIA”.

BRESCIA: PIAZZA LOGGIA

Il ciclostilato – 39 pagine – edito dalla Fondazione Clementina Trebeschi in occasione del Maggio Culturale 1979 – è dedicato agli alunni della scuola dell'obbligo. Le motivazioni che hanno portato la Fondazione a proporre queste pagine, le ritroviamo nell'introduzione “ … perché appartiene ai fini della Fondazione Trebeschi promuovere la conoscenza di momenti storici determinanti per la coscienza civile democratica dei cittadini; perché troppo facilmente viene disteso il silenzio su fatti che dovrebbero essere invece oggetto di meditazione affinché servano ad illuminare e chiarire”.

Pagine

Subscribe to RSS - FASCICOLO