OPUSCOLO

MEMORIALE VITTIME DEL TERRORISMO E DELLA VIOLENZA POLITICA

BRESCIA 2012

Progetto di fattibilità del “Percorso della Memoria” redatto dall’ing. Roberto Rezzola (Rotary Brescia Vittoria Alata) con il fattivo contributo degli architetti Marco Fasser (Soprintendenza) e Massimo Azzini (Comune di Brescia). “Sono maturati i tempi perché si realizzi un segno forte, concreto, duraturo che si integri con la realtà urbanistica della città, affinché chiunque (cittadini e forestieri) percepiscano quotidianamente che le libertà costituzionali sono debitrici nei confronti di coloro che patirono quelle violenze estreme. […] Si è deciso di mettere in opera un itinerario nella città, individuato da una sequenza di formelle, ove sia inciso il nome di ciascuna vittima del terrorismo e della violenza politica. Partendo da Piazza Loggia, per ricordare i nostri concittadini colpiti in quel luogo il 28 maggio 1974, Itinerario si snoderà verso il castello, seguendo la via di Contrada S. Urbano. Un percorso in salita che, anche in questo, sottolinea e simboleggia da un lato la necessità dell’impegno per il ricordo individuale e cosciente di chi intraprenda questo cammino e, per altro verso l’elevazione civile che la memoria di quelle vittime riconsegna alla coscienza.”

Editore:

Autore:

Potrebbe interessarti anche...