LIBRO

POLITICA A MEMORIA D’UOMO

Il libro scritto da Taviani, uscito postumo, racconta le memorie di uno dei più longevi protagonisti della vita politica italiana. Alla strage di Brescia l'autore fa riferimento in due distinte occasioni nel corso del 1974: il 30 maggio ed il 27 ottobre. Le convinzioni del senatore – all'epoca dei fatti ministro dell'Interno – circa l'avvenimento sono precise: 1. la strage del 28 maggio “è collegata a Ordine Nuovo”; 2. all'interno del citato gruppo eversivo i carabinieri avevano infiltrato un informatore; 3. l'ordigno micidiale era destinato ai carabinieri.

Editore:

Autore:

Potrebbe interessarti anche...