LIBRO

LA MALEDIZIONE DI PIAZZA FONTANA

L'INDAGINE INTERROTTA. I TESTIMONI DIMENTICATI. LA GUERRA TRA I MAGISTRATI

Un testo di riferimento per la comprensione della cd. “strategia della tensione” di assoluta importanza. Nomi, date e circostanze sono dettagliatamente indicate nelle sue pagine. Una panoramica circostanziata e completa sulla strage di Piazza Fontana. Ma non solo. Anche l’analisi esaustiva di tutte le dinamiche esecutive precedenti – le provocazioni di Trieste e Gorizia, le bombe alla Fiera Campionaria, all’Ufficio Cambi, gli ordigni sui treni dell’agosto ‘69, ecc. – che hanno scadenzato il percorso ideativo ed operativo del gruppo ordinovista palesatosi drammaticamente con la collocazione dell’ordigno del 12 dicembre 1969.

Del resto i precedenti professionali degli autori – giornalista d’inchiesta l’uno, magistrato con esperienza diretta d’indagini sull’eversione l’altro – parlano per loro ed assicurano una ricostruzione dei fatti narrati supportata da riferimenti difficilmente contestabili.  

I legami venuti alla luce nel corso delle indagini giudiziarie tra i morti della Banca dell’Agricoltura e quelli di Brescia sono evidenziati in un capitolo dal significativo titolo: “Milano, Brescia e oltre: una storia unica”(pagg.383÷393).

In quelle pagine emergono inconfutabili le connessioni tra i due episodi eversivi: il medesimo ambito territoriale nel quale si sviluppa e trova attuazione la strategia reazionaria perseguita (Roma, Milano, il Veneto), la deplorevole ideologia propugnata dagli aderenti, gli stessi soggetti coinvolti nelle attività provocatorie ed antidemocratiche.

Ineccepibile la sintesi contenuta in apertura del paragrafo che narra delle due stragi: “Il collegamento, negli uomini e nella strategia, tra la strage di Milano e quella di Brescia imporrebbe di scrivere molte pagine, quasi un altro libro. (…)”. Un parere da sottoscrivere completamente.

Alcuni spunti d’approfondimento riguardano anche l’ultima inchiesta sulla strage – tuttora in corso – e le ipotizzate relazioni tra alcuni esponenti dei primi anni ’70 di Ordine Nuovo con il gruppo terroristico Ludwig.

 

L’INDAGINE INTERROTTA. I TESTIMONI DIMENTICATI. LA GUERRA TRA I MAGISTRATI

CATEGORIA: BRESCIA (STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA)
NUMERO: F100
CASA EDITRICE: CHIARELETTERE EDITORE
AUTORE: SALVINI GUIDO CON SCERESINI ANDREA
COLLANA: PRINCIPIO ATTIVO
CITTÀ: MILANO
ANNO E MESE: NOVEMBRE 2019
ISSN: 978-88-6190-634-1
ARGOMENTI: CASALINI GIANNI  PIAZZA FONTANA  TONIOLO IVANO  FREDA FRANCO  VENTURA GIOVANNI  BIONDO IVAN  PRATO DELLA VALLE  UFFICIO CAMBI  FIERA CAMPIONARIA  IUCULANO LIVIO  MALETTI GIANADELIO  SICILIANO MARTINO  ZORZI DELFO  MARIGA GIAMPIETRO  VIANELLO GIANCARLO  MONTAVOCI GIAMPIETRO  ROGNONI GIANCARLO  PONZI TOM  STIMAMIGLIO GIAMPAOLO  CAVALLARO ROBERTO  VINCIGUERRA VINCENZO  NUCLEI DI DIFESA DELLO STATO NDS  ROMANIN PINO  LUDWIG  MAGGI CARLO MARIA  AZZI NICO  MAGISTRATURA

Editore:

Autore:

Potrebbe interessarti anche...