LA SCOMPARSA DI EMANUELA ORLANDI

LA RICOSTRUZIONE A FUMETTI DELLA VICENDA CHE DA OLTRE TRENT’ANNI ASPETTA UNA VERITA’. CON UN’INTERVISTA A PIETRO ORLANDI, FRATELLO DI EMANUELA

CATEGORIA: ORLANDI EMANUELA

NUMERO: 3117
CASA EDITRICE: BECCO GIALLO – https://www.beccogiallo.it/negozio/graphic-journalism/cronaca-nera/la-scomparsa-di-emanuela-orlandi/
COLLANA: CRONACA NERA 9. I MISTERI CHE HANNO SCOVNOLTO L’ITALIA
AUTORI: BOSCHETTI ALEX – MORICI GIUSEPPE
CITTÀ: VITERBO
ANNO E MESE: GIUGNO 2013
ISBN: 97888897555698
ARGOMENTI: FUMETTO  VATICANO  ORLANDI EMANUELA  DEPISTAGGIO

Emanuela Orlandi: una scomparsa fin da subito parsa fuori dall’ordinario, le cui piste portano a Vaticano, Servizi Segreti, Banda della Magliana… Città del Vaticano, 22 giugno 1983. A soli 15 anni, Emanuela Orlandi, cittadina vaticana, scompare improvvisamente. Succede a molti adolescenti di allontanarsi dalla famiglia, magari per inseguire un turbamento sentimentale, o per pura ribellione. Ma in questo caso accade qualcosa di anomalo: si scatena da subito un sistema di allerta e una mobilitazione senza precedenti, come se qualcuno sapesse già che non si tratta di una normale sparizione. Come se Emanuela fosse la vittima sacrificale di un baccanale osceno che vede coinvolte alte cariche istituzionali e religiose, poteri occulti, interessi economici e misteriosi depistatori. “Mi è parso subito strano che un Papa in viaggio all’estero venisse immediatamente avvisato del ritardo di una ragazzina. È evidente che capirono subito che non si trattava di un semplice allontanamento.” Dall’intervista inedita a Pietro Orlandi, fratello di Emanuela.