ATTI PARLAMENTARI

RELAZIONE SULLE STRAGI MENO RECENTI

RELATORE NICOLA COLAJANNI

Testo redatto dalla “Commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi”, presentata alle Presidenze di Camera e Senato il 28 febbraio 1994, con relatore il deputato Nicola Colajanni. La relazione prende in considerazione alcune tra le stragi che hanno avuto il maggio numero di vittime: Piazza Fontana (1969), Peteano (1972), Piazza della Loggia (1974), Treno Italicus (1974), Stazione di Bologna (1980) e Rapido 904 (1984). Ciò che accumuna la “storia processuale” della maggior parte di questi massacri, a parer degli estensori, sono i seguenti elementi: a) l'assenza di credibili rivendicazioni, b) scarsa attendibilità dei “pentiti”, c) opposizione del segreto di Stato nel corso delle indagini, d) scomparsa di testimoni ed indiziati, e) “sistematica presenza di errori, omissioni o sviamento delle indagini da parte degli incaricati delle stesse, funzionari civili o militari che siano”. Le conclusioni – a fronte dello studio effettuato – portano a concludere che “… le stragi siano state prodotte da un'unica regia, pur nel succedersi delle persone e delle situazioni, ed ispirate ad un unico disegno politico.”

Editore:

Autore:

Potrebbe interessarti anche...