QUOTIDIANO

L’UNITA’

IL 28 ANNIVERSARIO DELLA REPUBBLICA CELEBRATO NEL NOME DELLA RESISTENZA

"Il 28º anniversario della Repubblica celebrato nel nome della Resistenza. L'esigenza dell'unità democratica e antifascista riaffermata nelle manifestazioni del 2 giugno. Nella tradizionale parata militare è stato reso omaggio alla Resistenza nel 30º della Liberazione di Roma. I gonfaloni delle città Medaglia d'Oro al valor militare ( i cui sindaci erano sul palco d'onore con il Capo dello Stato) e le bandiere partigiane e del Corpo Italiano di Liberazione sfilano insieme con quelle delle Forze Armate. Gli applausi della folla lungo via dei Fori Imperiali – Confermata la vastità del complotto fascista. Dagli interrogatori e dai documenti trovati nel campo paramilitare. Il Paese doveva essere sconvolto da una catena di attentati. Una circolare interna della Federazione missina di Brescia mostra che il partito di Almirante era preparato per gli sviluppi delle indagini contro i terroristi – Oggi il saluto di Brescia alla settima vittima – Mandanti e sicari – Da domani scioperi nell'industria e in numerose città. Venerdì fermi per 4 ore tutti i trasporti. La lotta dei giornalisti e dei tipografi: giovedì niente giornali".

Editore:

Autore:

Potrebbe interessarti anche...