LIBRO

OSTACOLI- VERITA’

L’autore, che nella strage ha perso il fratello Alberto, racconta ciò che per lui ha significato la bomba del 28 maggio ‘74. Egli si rivolge ai nipoti ed a chiunque voglia conoscere quel che accadde quel giorno in Piazza della Loggia attraverso la documentazione giudiziaria integrata da alcune note che ne facilitano la comprensione. Questo il sommario: Perché ricordare; Sentenze Zorzi, Platè e Conforti; Eventi significativi-cronologia; I documenti della verità; Responsabilità personali; Depistaggi servizi segreti; Le organizzazioni.
«Fra non molto tempo appariranno sui giornali notizie riguardanti le due ultime inchieste in via di conclusione che riguardano la strage di Piazza della Loggia (a carico di Marco Toffaloni e Roberto Zorzi). Dalla lettura dei resoconti giornalistici, ancora una volta, alcuni proveranno una sensazione di noia e di fastidio per il ripetersi di notizie che riguardano un passato ormai troppo lontano per destare interesse. Per chi abbia invece il desiderio di conoscere, al di fuori della retorica, il susseguirsi dei fatti, ritengo sia utile riferirsi ai documenti che per incisività servono a capire come e perché si sia svolta la vicenda che ha profondamente colpito tante persone. Per coloro che per giovane età, come i miei nipoti, non abbiano vissuto quel tragico evento e non conoscano esattamente i fatti, le circostanze e le persone nella corretta luce, i documenti, soltanto i documenti, sono in grado di raccontare con esattezza quanto è avvenuto, ma anche di costituire una difesa contro ricostruzioni fuorvianti o illazioni indegne, deteriori vociferazioni o, peggio, ipocrisie. In questi appunti il tentativo di un ricordo sincero».

Categoria: BRESCIA (STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA)

Numero: B328
Casa Editrice: MARCO SERRA TARANTOLA EDITORE
Collana:  
Città: BRESCIA
Anno e Mese: MAGGIO 2018
ISBN: 978-88-6777-204-9
Argomenti: STRAGE DI PIAZZA LOGGIA  BRESCIA  PROCESSO  SERVIZI SEGRETI  DEPISTAGGI 
Autore: TREBESCHI ALBERTO

Potrebbe interessarti anche...