LIBRO

PIAZZA DELLA LOGGIA CINQUANT’ANNI DOPO

DALL’AZIONE EVERSIVA ALL’OMBRA DELLA NATO DELLE ORGANIZZAZIONI NEOFASCISTE ALL’ATTUALE DISEGNO DI AFFOSSAMENTO DELLA COSTITUZIONE: IL FILO NERO DELLE STRAGI IN UN PAESE A SOVRANITA’ LIMITATA

CATEGORIA: BRESCIA (STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA)

NUMERO: B363 – 220PDF
CASA EDITRICE: RED STAR PRESS – https://www.redstarpress.it/prodotto/piazza-della-loggia-cinquantanni-dopo/
COLLANA: UNALTRASTORIA 75
AUTORI: GARBARINO PIETRO – FERRARI SAVERIO
CITTÀ: ROMA
ANNO E MESE: APRILE 2024
ISBN: 9788867184163
ARGOMENTI: BRESCIA  PIAZZA DELLA LOGGIA  NATO  PIAZZA FONTANA  ORDINE NUOVO  STRATEGIA DELLA TENSIONE
A mezzo secolo di distanza, il 28 maggio del 1974 resta una data centrale nella storia dell’Italia contemporanea. Perché quel giorno l’esplosione dell’ordigno nascosto in un cestino dei rifiuti ucciderà otto persone ferendone altre 102. Ma, allo stesso tempo, dichiarava aperta una terribile guerra ai danni della partecipazione e della democrazia. Protagonisti oscuri di questo conflitto, insieme ai fascisti di Ordine Nuovo, responsabili materiali della Strage, pezzi importanti dello Stato italiano. Perché non fu certo un caso se, immediatamente dopo l’esplosione della bomba, programmata per colpire un grande corteo antifascista, tutte le tracce vennero fatte sparire grazie a un’attenta operazione di pulizia della scena del crimine. Né è stato un caso se, riallacciando i fili che portarono alla carneficina, la manovalanza ordinovista viene sorpresa in compagnia di uomini delle istituzioni, agenti dei servizi segreti e personale dell’intelligence statunitense. Sono gli ingredienti, questi, non soltanto della Strage di Brescia. Ma di un Paese, l’Italia, la cui sovranità sarebbe destinata a restare limitata, subordinata, cioè, agli interessi economici dei grandi potentati locali e dei desiderata strategici a stelle e strisce, pronti a manovrare l’eversione nera per imporre i propri diktat. Il libro di Saverio Ferrari e Pietro Garbarino è il testo definitivo su questo triste capitolo della strategia della tensione: un lavoro completo e rigoroso, indispensabile per conoscere la storia della Strage di Brescia e la sua verità, troppo a lungo censurata.

Potrebbe interessarti anche...