LIBRO

PIAZZA FONTANA

IL PRIMO ATTO DELL'ULTIMA GUERRA ITALIANA

” Questo libro dà voce in presa diretta ai magistrati che hanno indagato sull’eversione getta nuova luce su eventi tra i più oscuri della nostra Repubblica, li collega tra loro e sottolinea come le vicende siano ormai chiare, le responsabilità accertate, il disegno e le connessioni svelati.” Tra le inchieste ripercorse anche quella relativa alla strage di Brescia. Vengono riassunte tutte le ipotesi giudiziarie che hanno avuto il via a seguito dell’attentato del 28 maggio 1974. Il capitolo – significativamente titolato “Tre piste, una condanna” (pagg.119÷141) – passa in rassegna le “piste” investigative che nel corso dei decenni hanno contraddistinto il difficoltoso procedere della giustizia per svelare i colpevoli dell’eccidio di Piazza della Loggia: quella locale (Buzzi), milanese (Ferri) ed infine quella veneta. Quest’ultima conclusasi con l’accertamento definitivo delle responsabilità penali di Carlo Maria Maggi e di Maurizio Tramonte.

CATEGORIA: FONTANA PIAZZA (STRAGE DI)

NUMERO: F111
CASA EDITRICE: GARZANTI – www.garzanti.it
COLLANA: SAGGI
AUTORE: BARBACETTO GIANNI
CITTÀ: MILANO
ANNO E MESE: OTTOBRE 2019
ISBN: 978-88-11-60826-4
ARGOMENTI: PIAZZA FONTANA  PASOLINI PIERPAOLO  VINCIGUERRA VINCENZO  PETEANO  GLADIO  SERVIZI SEGRETI

Editore:

Autore:

Potrebbe interessarti anche...